C. Melloni 1985

di C. Melloni

In realtà, i personaggi di Annibali ruotano attorno ad una concezione del mondo tra visionaria e pragmatista, per cui le fattezze umane anche se assumono sovente strane configurazioni zoomorfe, non chiedono all’osservatore uno sforzo di comprensione e di compartecipazione verso il macrocosmo degli esseri inferiori.

Paolo Annibali
Bg {/exp:weblog:entries}