La Porta del Giubileo

2002-2004, bronzo, cm 581 x 281
Cattedrale di Jesi, AN

Il tema del Giubileo rimanda ai temi costanti del cammino di fede di ognuno. La pace, il perdono, la riconciliazione, il pellegrinaggio, eccetera, sono alcuni contenuti essenziali della fede cristiana.
La porta è nei lati più lunghi un intreccio di tematiche dal tema del Rosario che trova il suo compimento in quello della Gloria, rappresentato da una nuvola di angeli, che come una volta celeste è sorretta dai simboli degli esseri viventi.
Nell’impaginato centrale i temi riguardano vicende legate alla storia locale: dai due patroni di Jesi San Settimio e San Giuliano effigiati come due grandi maniglioni, ai santi le cui vicende umane hanno coinvolto la città come San Francesco e San Romualdo. Altre vicende riguardano più strettamente la storia diocesana e alcuni personaggi illustri legati a Jesi come Giovan Battista Pergolesi e Federico II, nato proprio in questa città.
Il racconto iconografico della porta si conclude con due grandi formelle riguardanti l’apertura giubilare della Porta Santa da parte di Giovanni Paolo II e Monsignor Oscar Serfilippi, Vescovo della Diocesi.

Paolo Annibali
Bg {/exp:weblog:entries}